Città Storiche

Arte, Cultura e Storia del Salento

Lecce
Lecce_anfiteatro
Lecce_Santa_Croce
otranto
otranto
Porto
santaMariadiLeuca_lungomare
Gallipoli
Galatina
Galatina
Copertino_fuochi_artificio
Copertino

 

Lecce, fra chiese e balconi, porte e mascheroni, è la città dell’eccesso stilistico, dei profumi del Mediterraneo e della grande bellezza. Un museo a cielo aperto tra i più affascinanti d’Italia e perla della Puglia, che vi farà sentire i primi attori di un vero teatro barocco. Scenografica e accogliente, Lecce attira ogni estate migliaia di turisti da ogni parte del mondo, ma è anche amatissima dai tanti italiani che sognano le spiagge salentine, le città d’arte e una vacanza nel cuore della Puglia.

Galatina è il terzo comune per popolazione della provincia di Lecce, Simbolo storico della città è il Palazzo (o Castello) Ducale, risalente al XVI secolo e un tempo casa della nobiltà galatinese. Dal punto di vista del patrimonio religioso, troviamo la Basilica di Santa Caterina d’Alessandria (dal 1870 dichiarata monumento nazionale), la Chiesa Madre dei Santi Pietro e Paolo,  la Chiesa delle Anime Sante del Purgatorio. Ci sono moltissime altre chiese nel centro storico, tutte molto interessanti dal punto di vista artistico.

Gallipoli, è rappresentata in primis dal meraviglioso Castello Aragonese. Il centro storico, situato su un’isola al largo, ospita luoghi di culto come la Cattedrale di Sant’Agata, con la sua facciata riccamente decorata. Poco distante, la Chiesa di Santa Maria della Purità presenta un pavimento in maiolica. Pur facendo parte del Castello di Gallipoli, la Torre del Rivellino è indipendente dall’edificio principale. Dall’altra parte del ponte, sulla terraferma, si trova la Fontana Greca, risalente al Rinascimento.

Otranto ha un fascino diverso, è senza dubbio uno dei più bei paesi del Salento, è un centro abitato molto antico, che conserva monumenti, stradine, pietre e un atmosfera di altri tempi. Almeno tre sono le cose da vedere assolutamente: il Castello Aragonese, la Cattedrale dell’Annunziata e la Chiesa di San Pietro.

Santa Maria di Leuca è un fantastico luogo per la villeggiatura estiva, con strutture turistiche, mondanità, balli, mare, eventi, spiagge, sole e sagre, ma visitare Leuca vuole dire anche e soprattutto storia, vuol dire ripercorrere un percorso secolare in cui ogni epoca e popolazione ha lasciato tracce tangibili del proprio passaggio, vuol dire ammirare bellezze architettoniche, paesaggi unici e selvaggi, vuol dire immergersi in atmosfere particolari e coinvolgenti, inebriarsi di profumi tipici, di suoni caratteristici, di sapori unici. Il promontorio Japigio governa il tutto dall’alto: qui è facile che lo sguardo si perda, ammaliato dalle magnifiche ville antiche, dalla vista sul mare infinito, dalla bellezza del Santuario della vergine “de Finibus Terrae”, fantastica eredità delle popolazioni passate; sempre dal promontorio cade la suggestiva Cascata Monumentale, Leuca è tutto questo.



Contatore per siti